Rossoprofondo
 
Home
Chi siamo
Contatti
Spettacoli realizzati
Collaborazioni
Locandine e manifesti
Links
PROSSIMI
SPETTACOLI
Logo
Brani Musicali
blowin'n the wind

di Bob Dylan, 1962

"Dico ancora che alcuni dei più grandi criminali sono quelli che si voltano dall'altra parte quando vedono l'ingiustizia, rendendosene conto. Ho solo 21 anni e so che ci sono state troppe guerre. Voi gente sopra i 21 anni dovreste saperlo meglio di me."
Questo è quanto dichiarò Dylan quando scrisse questa canzone.
Ora, a chi gli chiede, risponde: "Il primo modo per rispondere alle domande di questa canzone è iniziare a porsele. Ma molta gente deve prima trovare il vento"

Bob Dylan dichiarò che la canzone che gli aveva ispirato Blowin' In The Wind era “No More Auction Block”: “'Blowin' in the Wind' has always been a spiritual. I took it off a song called 'No More Auction Block' — that's a spiritual and 'Blowin' in the Wind' follows the same feeling" (da un’intervista con Marc Rowland del 1978)

Stando a quanto sostiene Alan Lomax nel suo “The Folk Songs of North America”, la canzone ebbe origine in Canada dove nell’800, attraverso la cosiddetta “Underground Railroad”, una rete segreta di strade di fuga e di case di accoglienza, si rifugiarono decine di migliaia di afroamericani provenienti dagli Stati schiavisti...

Il testo della canzone compare per la prima volta nella collezione di Negro Spirituals del politico e militare abolizionista Thomas Wentworth Higginson, pubblicata sulla rivista Atlantic Monthly del giugno 1867.

No more action bloch
 
Rif. Canzoni contro la guerra


How many roads must a man walk down
Before you call him a man?
Yes, 'n' how many seas must a white
dove sail
Before she sleeps in the sand?
Yes, 'n' how many times must
the cannon balls fly
Before they're forever banned?

The answer, my friend, is blowin' in the wind,
The answer is blowin' in the wind.

How many times must a man look up
Before he can see the sky?
Yes, 'n' how many ears must one man have
Before he can hear people cry?
Yes, 'n' how many deaths
will it take till he knows
That too many people have died?

The answer, my friend, is blowin' in the wind,
The answer is blowin' in the wind.

How many years can a mountain exist
Before it's washed to the sea?
Yes, 'n' how many years
can some people exist
Before they're allowed to be free?
Yes, 'n' how many times can a man
turn his head,
Pretending he just doesn't see?

The answer, my friend, is blowin' in the wind,
The answer is blowin' in the wind.


Quante strade deve percorrere un uomo
prima che lo si possa chiamare uomo?
Sì, e quanti mari deve sorvolare una
bianca colomba
prima che possa riposare nella sabbia?
Sì, e quante volte le palle di cannone
dovranno volare
prima che siano per sempre bandite?

La risposta, amico mio, sta soffiando nel vento
La risposta sta soffiando nel vento

Quante volte un uomo deve guardare verso l'alto
prima che riesca a vedere il cielo?
Sì, e quante orecchie deve avere un uomo
prima che possa sentire la gente piangere?
Sì, e quante morti ci vorranno
perchè egli sappia
che troppe persone sono morte?

La risposta, amico mio, sta soffiando nel vento
La risposta sta soffiando nel vento

Quanti anni può esistere una montagna
prima di essere spazzata fino al mare?
Sì, e quanti anni
la gente deve vivere
prima che possa essere finalmente libera?
Sì, e quante volte un uomo
può voltare la testa
fingendo di non vedere?

La risposta, amico mio, sta soffiando nel vento
La risposta sta soffiando nel vento

Spettacoli
Piazza Fontana
Dalle belle città
Ninetta mia crepare di maggio
All'assalto cantando
 
I brani musicali
Autori, Poeti e Musicologi